Contenuto riservato agli abbonati

Maltempo nel Padovano: la violenza della grandine ha sfondato le reti di protezione

Tra i danneggiamenti strutturali e la perdita di fatturato la prima stima della Coldiretti parla di un milione di euro solo nella Bassa

PIACENZA D’ADIGEGelate primaverili e grandine estiva, nutrie, cimice asiatica e cinghiali: l’agricoltura della Bassa padovana non ha pace. Una stagione tragica per gli agricoltori che dopo aver fatto i conti con la produzione rovinata dalle gelate tardive di aprile e con i numerosi danni degli ungulati, ghiotti di cereali e frutta, ora fanno i conti con un raccolto perso a causa delle grandinate della scorsa settimana che hanno anche divelto le strutture di protezione.

Video del giorno

Treviso, il sindaco Conte premia il ragazzo che ha salvato la bimba caduta dal secondo piano

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi