Contenuto riservato agli abbonati

Etra, pronta la nuova governance, ecco i nomi. Il presidente sarà Flavio Frasson

Eletto il Consiglio di sorveglianza, ma il centrodestra si spacca: la Lega festeggia, FdI contesta. La multiutility serve 69 comuni

CITTADELLA. Sul filo di lana, nel mezzo di una bagarre politico-giuridica, è arrivata la fumata bianca sul rinnovo della governance di Etra, multiutility a totale proprietà pubblica con soci 69 Comuni, tra le province di Vicenza, Padova e Treviso (Resana): via libera al Consiglio di sorveglianza mentre per il Consiglio di gestione, vero oggetto del contendere, si va verso il passaggio di testimone tra Andrea Levorato e Flavio Frasson, ex consigliere regionale centrista fortemente voluto dai vertici della Lega.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Klopp sul Newcastle al fondo saudita: "Preoccupato per i diritti umani ma nessuno dice nulla"

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi