Contenuto riservato agli abbonati

Padova: «Sono entrati in casa per rubarci il cane», famiglia in apprensione per il bassottino

Il possibile furto in zona Sacra Famiglia: i proprietari di India, cucciola di 4 mesi, hanno sporto denuncia ai carabinieri

PADOVA. India è un bassotto tedesco di quattro mesi e ieri mattina è sparito dal terrazzino della sua abitazione. I suoi padroni sono sicuri: «Qualcuno è entrato in casa appositamente per portarlo via». E la denuncia di sparizione è arrivata anche ai carabinieri di Prato della Valle.

Il furto all’ora di pranzo

A raccontare lo spiacevole episodio è la stessa famiglia che da pochi mesi aveva imparato ad amare il dolcissimo bassotto, pelo duro color cioccolato, arrivato a fine maggio da un allevamento in provincia di Rovigo. Da due mesi, India viveva in una bifamiliare di via Fulvio Testi, in zona Sacra Famiglia. «Siamo usciti di casa intorno a mezzogiorno e mezzo» spiegano i proprietari del bassotto, che era stato lasciato in sicurezza nel terrazzo di casa «e siamo rientrati dopo appena quaranta minuti. India era sparita, e siamo certi che qualcuno se l’è portata via».

Cancelli spalancati

Prima di uscire, la padrona di casa aveva infatti lasciato i cancelli ben chiusi: al ritorno, entrambi erano spalancati. «Il cane non può aver aperto i cancelli e nessuno, ad esclusione di chi vi abita, può aver accesso libero al terrazzo in cui si trovava India». L’idea è che qualcuno sia entrato nella proprietà privata attraverso il cancelletto principale e poi abbia aperto anche quello che dà al terrazzo. Con un intento chiaro: mettere le mani su quel cucciolo lasciato solo in casa.

Denuncia e videosorveglianza

La famiglia di India ha cercato subito di contattare i residenti, chiedendo informazioni e segnalando la sparizione. Nessuno, al momento, pare aver notato strani movimenti. È quindi stata depositata una denuncia ai carabinieri di Prato della Valle. L’abitazione di India non è dotata di sistema di videosorveglianza, ma è stato comunque richiesto che siano visionate le immagini di eventuali altri apparecchi attivi in zona.

Possibile fenomeno

«Vogliamo inoltre capire se questo è l’unico caso, o se in qualche modo possa rientrare in un fenomeno con altri episodi in zona» continuano i proprietari del bassottino «Ci risulta che sia stato rubato un altro cane e purtroppo abbiamo sentito parlare di un possibile mercato nero di questi animali, anche per fini decisamente deprecabili come i combattimenti tra cani». Che hanno effettivamente un valore economico non trascurabile: la spesa per un bassotto come India, comprato in allevamento, si aggira intorno ai 1.500 euro.

Oltre a confidare nell’operato dei carabinieri, ora i proprietari della cucciola chiedono il supporto di possibili testimoni o eventualmente segnalazioni di altre sparizioni dubbie di animali avvenute nella stessa zona. 

Video del giorno

Yemen, per la prima volta speleologi si calando sul fondo del "Pozzo dell'Inferno" per oltre 110 metri

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi