Contenuto riservato agli abbonati

I consiglieri se ne vanno in ferie: salta il Consiglio. Caos nella Lega

Beghe interne al partito fanno slittare l’approvazione necessaria per poter assestare il bilancio. Il sindaco si ritrova con 6 consiglieri presenti su 17

SAN MARTINO DI LUPARI. Caos nella maggioranza leghista a San Martino di Lupari: il sindaco Corrado Bortot va in consiglio – convocato ieri in seconda convocazione dopo i forfait della prima – e non ha i numeri per approvare gli assestamenti di bilancio: attorno a sé solo quattro fedelissimi ed un consigliere di opposizione, appena 6 eletti su 17.

Agli atti del protocollo molti risultano in vacanza, chi ad Asiago, chi in Inghilterra.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Cherchi: ex della Mala del Brenta invecchiati ma ancora molto pericolosi

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi