Arredi per Coca Cola realizzati da un’azienda padovana

Le aree relax di “Punto Piuma”, azienda di Reschigliano specializzata nella produzione di imbottiti in piuma per arredamenti, arriveranno in tutta Italia grazie a una partnership con Coca-Cola HBC Italia, il principale distributore dei prodotti del marchio Coca-Cola. L’azienda si occuperà di creare spazi componibili per terrazze, giardini, locali e spiagge, brandizzati con i loghi “FuzeTea” e “Kinely”. In tutto saranno 300 le location fornite da Punto Piuma.

Gli ambienti “FuzeTea” si comporranno di tre divani, due poltrone, e un tavolino, mentre quelli “Kinley” di una poltrona rotonda e un pouf triangolare. «Questi accordi con brand di primo piano ci rendono orgogliosi – ha detto il sales manager di Punto Piuma Roberto Lovato – Soprattutto perché, da piccola realtà, in un percorso lungo trent’anni siamo arrivati a farci conoscere in tutta Italia».


Punto Piuma cura già gli allestimenti di Ferrari Trento, mentre sono in cantiere progetti per Red Bull e Birra Forst. Dalla primavera 2020 l’azienda produce regolarmente mascherine filtranti certificate, grazie alla riconversione di alcuni reparti. Un’operazione che ha portato Punto Piuma Home a produrre cinque tipologie di mascherine, da quelle usa e getta a quelle idrorepellenti, tutte sottoposte a un trattamento di sanificazione con l’ozono.

Fondata nel 1991 da Claudio Fiorotto, Punto Piuma srl è un’azienda a conduzione familiare con sede a Reschigliano di Campodarsego che fornisce imbottiti di piuma per le linee di design dei grandi brand d’arredamento italiani, sia tramite sistemi automatizzati che attraverso lavorazioni artigianali. Lo stabilimento padovano dà lavoro a 15 dipendenti, la maggior parte dei quali operativi nel reparto produzione.

Il marchio Punto Piuma Home, rivolto soprattutto (ma non solo) alle strutture ricettive (resort, centri termali), realizza divani, pouf, chaise longue, piumini, topper, guanciali e cuscini, con grande attenzione nella scelta delle materie prime. —



Video del giorno

La moglie, Elena Panciera, ricorda tra le lacrime il marito Federico Lugato

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi