Contenuto riservato agli abbonati

Covid, feste e assembramenti: a Padova sei focolai

La notizia arriva nel giorno in cui l'Usl 6 annuncia che il 50% dei padovani aventi diritto ha completato il ciclo vaccinale, con una risalita delle prenotazioni, da 1000 a 1600 al giorno

PADOVA. Sono sei , attualmente, i cluster nel Padovano, responsabili di una sessantina di contagi. L'ultimo, individuato nel distretto di Padova sud è riconducibile a una festa privata tra under venti: una decina i contagiati, quattordici in isolamento.

La notizia arriva nel giorno in cui l'Usl 6 annuncia che il 50% dei padovani aventi diritto ha completato il ciclo vaccinale, con una risalita delle prenotazioni, da 1000 a 1600 al giorno, probabile effetto delle strette imposte dal Green pass.

Intanto il virus continua a correre, con 237 casi in più rispetto ala settimana precedente: nelle ultime 24 ore sono state ricoverate altre 4 persone in Azienda Ospedale Università, portando a 10 gli ospedalizzati per Covid in via Giustiniani, di cui due in Terapia Intensiva.

Di questi, solo tre sono vaccinati: uno con il siero cinese e due, ottantenni con più patologie, con Pfizer.

Video del giorno

Agrigento, l'appello dal letto di ospedale di una no-vax pentita: "Ho sbagliato, vaccinatevi tutti"

Insalata di lenticchie, spinaci, sedano e cipollotto al limone

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi