Il Padova pareggia con l’Alessandria, giovedì 17 la sfida decisiva per la serie B

Reti inviolate all’Euganeo nonostante il match combattuto. Per continuare a sognare è ora obbligatorio vincere allo stadio Moccagatta

PADOVA. Nulla di fatto e tutto rimandato alla decisiva gara di ritorno. L’andata della finale playoff di Serie C tra Padova e Alessandria finisce 0-0, al termine di un match intenso anche se poco spettacolare.

Così come successo contro l’Avellino i biancoscudati non riescono a sfruttare il fattore Euganeo e per guadagnare la promozione in Serie B dovranno vincere giovedì (sempre alle 18) allo stadio Moccagatta.

Il regolamento è lo stesso della semifinale, non ci sono vantaggi di classifica né di gol segnati in trasferta. Chi vince giovedì viene promosso, in caso di pareggio si andrebbe ai tempi supplementari ed eventualmente ai rigori.

Il primo tempo dell’Euganeo è equilibrato, anche se nel complesso il Padova si esprime meglio rispetto ai rivali. Mandolini, per ovviare alle tante assenze, propone un 3-5-2 con Jelenic nel ruolo di mezz’ala e Paponi e Biasci in attacco. Quest’ultimo è uno dei più attivi e al 34’ si costruisce l’occasione migliore dei suoi, fuggendo in area di rigore e calciando a rete trovando l’opposizione del portiere. L’Alessandria è brava a coprirsi e pungere di rimessa, come allo scadere quando Chiariello scambia con Corazza e conclude a lato di poco.

A inizio ripresa il Padova accelera, Mandorlini inserisce Bifulco che dà subito più brio all’attacco ma è Della Latta a sfiorare il vantaggio al 15’ con un bolide da fuori che si stampa sulla traversa. Pian piano la partita perde di tono e negli ultimi minuti le uniche emozioni le regalano la standing ovation dei 1000 presenti al momento dell’uscita di Hallfredsson e l’esordio del diciottenne Ejesi, alla prima assoluta tra i professionisti.

Appuntamento a giovedì, quando il Padova potrà contare sui tre big che rientreranno dalla squalifica, Ronaldo, Chiricò e Saber. 

Video del giorno

Tamberi medagliato: "Cari padovani, cari veneti, un pezzetto è anche vostro"

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi