Contenuto riservato agli abbonati

La leucemia spegne il sorriso di Simone, aveva 43 anni. Lutto a Vigodarzere

Simone Torresin, stroncata dalla leucemia a 43 anni 

Per due anni ha lottato contro il male senza mai un lamento. Sabato l’addio, gli amici raccolgono fondi per sostenere l’Ail

VIGODARZERE. Sono in molti ad aver accolto giovedì con dolore e commozione la notizia della scomparsa di Simone Torresin, residente a Vigodarzere, mancato a 43 anni dopo due anni di malattia. Un uomo assai conosciuto in paese, noto per la sua gentilezza e simpatia.

Era figlio di Paolo Torresin, uno dei fondatori del Motoclub Serenissimo, venuto a mancare qualche anno fa. Simone aveva una sorella, Gloria, e la mamma Rosetta, con la quale viveva e che in questi due anni di malattia lo ha accudito con grandissima cura e amore.

A nulla, purtroppo, era valso il trapianto cui Simone si era sottoposto: la malattia ha continuato a procedere inesorabile fino al triste epilogo. Di Simone a Vigodarzere mancherà sicuramente la solarità: gli piaceva ridere e scherzare con i tanti amici che aveva, e le sue passioni erano la pesca, Valentino Rossi e la Juventus. Finché la malattia glielo ha concesso, ha lavorato come idraulico.

Il suo sorriso non lo ha spento nemmeno la malattia, pur avendo sofferto davvero molto: «Mai un lamento, mai un attimo di sconforto totale, mai senza un sorriso e mai senza voglia di vivere» lo ricorda con affetto un amico. In suo nome il gruppo degli amici più stretti ha deciso di organizzare una raccolta di fondi da devolvere all’associazione Ail, sezione di Udine, alla quale la famiglia ha chiesto di donare delle offerte anziché acquistare dei fiori per il funerale. La cassettina rimarrà al bar Al Peperino fino a sabato prossimo 19 giugno, per consentire a più persone possibili di passare a lasciare un’offerta.

«Siamo tutti senza parole» lo ricorda un amico, tra i promotori della raccolta fondi, «ma lasciamo spazio al bene e alla gioia che Simone ha lasciato e lascerà sempre in tutti quanti hanno avuto la fortuna di conoscerlo. Quale modo migliore per mantenere il suo impegno nella vita, se non fare una raccolta fondi libera, da devolvere in suo nome all’associazione Ail sezione di Udine».

Il funerale di Simone Torresin sarà celebrato sabato alle 10 nella chiesa di Vigodarzere.

Video del giorno

Cumuli di immondizia e rifiuti ingombranti abbandonati all'Arcella

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi