Contenuto riservato agli abbonati

Finti permessi di soggiorno: la Procura di Padova chiede 5 anni e 6 mesi per Tiranti

La requisitoria del pm Dini: organizzò assieme alla socia la regolarizzazione di chi non aveva i requisiti

PADOVA. Sette anni e nove mesi complessivi di carcere è la richiesta sollecitata dal pm padovano Sergio Dini nei confronti di due “professionisti” della regolarizzazione in barba alla legge.

Le richieste della pubblica accusa

«Era stata creata una struttura per fare entrare nel circuito legale persone straniere che non avevano i requisiti per essere regolarizzati» ha sintetizzato il magistrato davanti al tribunale di Padova, reclamando le condanne a 5 anni e 6 mesi di carcere per Antonio Umberto Tiranti, 73 anni(difensore l’avvocato Marco Miazzi), e 2 anni e 3 mesi (escluso qualsiasi beneficio e le attenuanti) per Liliana Mandachi, 64enne originaria dalla Romania (avvocato Vittorio Manfio): entrambi gli imputati risiedono a Padova.

Video del giorno

Crollo ghiacciaio Marmolada, continuano le ricerche dei dispersi: le immagini dal drone

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi