Si divincola dalla ladra e difende la catenina

MONTEGROTTO TERME

Tentata rapina lunedì a Montegrotto. Nel quartiere Tavernetta, a Mezzavia, due soggetti hanno tentato di strappare una catenina ad una giovane donna. Il tutto è avvenuto nel pomeriggio, in pieno giorno, quando una donna era appena rientrata in casa e aveva riposto la propria auto nel garage. Neanche in tempo di chiudere il portone, che la donna, sulla trentina d’anni, si è vista avvicinare da una giovane, sbucata fuori da un’auto, una Audi di colore grigio scuro, che aveva sostato di fronte al cancello dell’abitazione.


La ladruncola, una giovane sui 30 anni, con mascherina, capelli legati a corona, cuffiette e pantaloncini corti, ha avvicinato la malcapitata tentando di sfilarle la catenina a girocollo che portava in quel momento. La giovane però in quel momento è riuscita a divincolarsi, ad urlare e ad allontanare la ladruncola. Così la malvivente ha desistito e ha deciso di andarsene, risalendo a bordo dell’Audi, alla cui guida c’era un ragazzo con barba lunga, sui 35 anni, che con una sgommata si è subito allontanato, facendo perdere le sue tracce. L’episodio è stato segnalato ai carabinieri di Montegrotto, che ora stanno indagando sull’accaduto e stanno cercando di rintracciare i due malviventi, in modo tale da evitare che simili episodi possano capitare in futuro. Intanto però la preoccupazione e l’apprensione sale nel quartiere di Mezzavia. —

F.fr.

Video del giorno

Valdobbiadene, il femmicida del Piave verso il carcere di Treviso

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi