Scritte oscene sulle mura del Duomo: denunciati tre ragazzini padovani

Sono stati denunciati per deturpamento e imbrattamento di struttura di interesse storico e artistico

PADOVA. Sui muri del Duomo erano comparsi alcuni falli, la videosorveglianza ha smascherato i graffitari osceni: sono tre giovanissimi.

Sono stati denunciati per deturpamento e imbrattamento di struttura di interesse storico e artistico, tre minorenni: si tratta di

 B.A., nata nel 2006, residente a Campodarsego (Pd);

B. F., nato nel 2005, residente ad Albignasego (Pd).

Sono  ritenuti responsabili, in concorso con il minorenne P.M., di aver imbrattato, in data 3 giu 2021, con una bomboletta spray, le mura posteriori, alcuni scalini ed una vetrata del Duomo di Padova

La settimana scorsa la delegata per la parrocchia del Duomo di Padova si er presentata negli uffici della stazione dei carabinieri di Prato della Valle per denunciare che, ignoti, avevano imbrattato i muri posteriori del Duomo. Con dello spray, erano stati disegnati dei membri maschili.

Nel giro di breve tempo i militari della stazione, dopo avere visionato le immagini del sistema di videosorveglianza che ha ripreso tre ragazzi intenti a imbrattare la facciata della Cattedrale in via Dietro Duomo, sono riusciti ad identificare uno degli autori.

Video del giorno

Roma, stazione Termini: poliziotto spara alle gambe di un sospetto durante un fermo

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi