Contenuto riservato agli abbonati

Suicida a 14 anni: cinque biglietti d’addio all’esame della Procura di Padova

Escluse le ipotesi di violenza e istigazione al suicidio. Nel biglietto dedicato all’intera famiglia, la giovane ha scritto «Vi voglio bene. So che ho fatto una sciocchezza. Mi dispiace»

PADOVA. Cinque lettere. Una “aperta”, un ultimo saluto e delle consapevoli scuse rivolte a tutti i suoi famigliari. E poi quattro buste chiuse, una per ogni componente. È questa l’ultima eredità lasciata dalla ragazzina di 14 anni che, sabato scorso, si è tolta la vita nel suo appartamento all’ultimo piano di un palazzo in zona stazione.

nessun segno di violenza


Per compiere quell’ultimo gesto, l’adolescente ha atteso che nessuno fosse in casa.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Natale a Padova: il mapping sulle facciate del Duomo e di Santa Giustina

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi