Contenuto riservato agli abbonati

Dal 4 al 6 giugno il primo festival della bici tiene banco a Monselice e nei Colli Euganei

“Bike 21” proporrà escursioni, spettacoli, musica e workshop Tre giorni dedicati a mobilità sostenibile e promozione del territorio 

MONSELICE. Bici, arte e natura: da venerdì 4 a domenica 6 giugno a Monselice e nei Colli Euganei tiene banco il festival “Bike21”, il primo dedicato completamente alla bicicletta: tre giorni dedicati al mondo delle due ruote, alla mobilità sostenibile e alla promozione del territorio, dei paesaggi e dei beni storico-artistici che accompagnano i percorsi cicloturistici lungo l’anello E2, strada ciclabile che circonda i Colli Euganei. Punto di riferimento dell’evento è la città della Rocca e il parco Buzzaccarini, luogo di partenza per le escursioni, le visite in bicicletta e sede degli stand, info-point, area di ristoro e spazio per gli spettacoli e gli incontri in programma. Spettacoli teatrali, reading, musica e workshop infatti accompagneranno il pubblico per tutto il weekend offrendo nuovi spunti per scoprire e appassionarsi al mondo delle due ruote.
 

Cicloturismo


Una serie di percorsi e interventi artistici coinvolgeranno anche i comuni di Montegrotto, Battaglia e Torreglia dove le visite cicloturistiche si snoderanno tra i siti storici e paesaggistici più caratteristici e interessanti dei Colli Euganei, completando la proposta culturale pensata per un pubblico che va dagli appassionati ai ciclo-viaggiatori, fino a coinvolgere i semplici curiosi del tema. Il programma è arricchito da chiacchierate con cicloviaggiatori d’eccellenza, tra cui Alessandro De Bertolini, Valentina Brunet, Alberto Fiorin, Caterina Borgato e Andrea Rosina che racconteranno le loro esperienze di viaggio con reportage video e fotografici, fornendo consigli utili a chi volesse intraprendere questa nuova frontiera del turismo esperienziale. Inoltre, grazie alla collaborazione con l’associazione La Mente Comune, nelle giornate di sabato e domenica si svolgeranno workshop sulla meccanica delle bici, aperti a tutti.

Banda Osiris

Tra gli appuntamenti imperdibili, nella serata del 5 giugno Lucio Montecchio, docente di patologia vegetale all’Università di Padova, presenterà con i musicisti Giorgio Gobbo e Gianluca Segato lo spettacolo “Germogli”, mentre la serata conclusiva di domenica vedrà sul palco del Buzzaccarini la “Banda Osiris” insieme all’attore Mirko Artuso impegnati in “Cinque uomini in bicicletta”, il racconto di donne e uomini del passato che hanno “cavalcato” biciclette e attraverso straordinarie avventure diventando miti e leggende. Concerti e incontri saranno gratuiti, escursioni, workshop invece a pagamento. Il festival è realizzato da Euganea Movie Movement, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo tramite il bando Eventi Culturali, mentre le escursioni e i percorsi cicloturistici sono frutto della partnership con agenzie e associazioni del territorio che operano in questo ambito. Il Festival si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anticovid vigenti, in assoluta sicurezza. Info: www.bike2.it.—



© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi