Predoni “fantasmi” A segno altri due colpi

MASSANZAGO

Non si arresta l’ondata di razzie notturne nel Camposampierese dove una banda di abili malfattori la sta facendo da padrone sfuggendo a tutti i controlli messi in campo per il coprifuoco. Comune a tutti i casi è il fatto che questi banditi sembrano fantasmi: entrano nelle camere da letto e i derubati non si accorgono di nulla. Solo in due episodi le persone si sono svegliate terrorizzate. I predoni ieri notte sono tornati a Massanzago dove hanno messo a segno due furti: uno in via Roma e l’altro in via Molino Baglioni. I ladri hanno agito tra le due e le tre di notte, è l’ipotesi dei due derubati, quando il sonno è profondo. «Sfortunatamente non ho sentito niente, mi sono solamente trovato la casa con tutti i cassetti aperti la mattina» la testimonianza del secondo derubato. «I carabinieri sono avvertiti, i vigili anche» dice il sindaco Stefano Scattolin, a conoscenza dei fatti «e faranno più controlli». —


G.A.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Funerale Del Vecchio, gli abbracci della famiglia e la partenza della salma tra gli applausi

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi