Contenuto riservato agli abbonati

Positivi nelle scuole, ecco la mappa della situazione nel Padovano

Maggiormente colpiti sono gli istituti per l’infanzia e le scuole elementari. Classi  in quarantena anche alle medie. Tanti i tamponi da effettuare

PADOVA. Le scuole ripartono, a macchia di leopardo scattano le quarantene, a fare i conti coi contagi sono scuole per l’infanzia, elementari e medie.

ALTA


L’istituto comprensivo di Cittadella – che conta 1634 tra bimbi delle materne, elementari e medie – non ha nessuna classe in quarantena e solo un ragazzino delle medie è risultato positivo al Covid, i compagni sono comunque in classe con misure restrittive.

Serenità a Piazzola sul Brenta, Campodoro, Gazzo, Carmignano di Brenta e San Giorgio in Bosco: tutti in aula, nessun problema. Situazione complessa invece a Massanzago: chiusa la scuola dell’infanzia “Savardo”, 80 bambini a casa.Resta aperta quella di San Dono.

A Loreggia due sezioni della scuola dell’infanzia parrocchiale sono a casa, una classe delle elementari è in stand by in attesa dell’esito dei tamponi, semaforo verde a Loreggiola.

A Santa Giustina in Colle una prima delle elementari Aldo Moro del capoluogo è in quarantena per 14 casi positivi, una terza, una quarta ed una quinta sono online per le parentele con i piccoli di prima, le altre 22 classi frequentano regolarmente.

A Pionca di Vigonza si registra una classe della primaria in quarantena, all’asilo comunale di San Vito un’altra classe a casa. A Camposampiero il Covid non si è palesato nelle scuole dell’infanzia, mentre due classi della primaria sono in Dad per un caso di positività.


CINTURA

Tutto bene a Vigodarzere, Limena, Rubano, Villafranca e Mestrino, mentre qualche grattacapo a Saonara: alla scuola elementare Galilei di Villatora una classe è in quarantena per un caso di positività, gli altri bambini attendono l’esito dei tamponi.

Ben quattro classi dell’Istituto Comprensivo di Albignasego sono in quarantena, mentre altri 29 alunni si trovano dentro le mura domestiche in isolamento fiduciario.

A Ponte San Nicolò le due sezioni dell’asilo parrocchiale di Rio sono in isolamento, così come una sezione dell’asilo di Roncaglia. Elementari: una classe dell’elementare della frazione di Rio e due del capoluogo restano in isolamento.

A Selvazzano nei due istituti comprensivi registrati due casi di positività, ma non ci sono classi in quarantena.

COLLI E TERME

Ad Abano situazione serena, al momento, mentre a Montegrotto una classe della secondaria è in quarantena. L’asilo nido comunale di Torreglia è stato chiuso per un caso di positività fra gli operatori, a Teolo in quarantena una classe della primaria don Bosco.

BASSA

Due classi in quarantena a Civè di Correzzola per una positività, un solo bimbo positivo invece alle elementari di Arzergrande e classe in isolamento.

A Monselice non si registrano casi di positività, al momento tutti in classe anche a Codevigo, Pozzonovo, Stanghella, San Pietro Viminario e Solesino.

Problemi a Bagnoli: una classe della primaria e la scuola materna di San Siro sono chiuse per bambini risultati positivi al Covid, il nido è in sorveglianza e tamponi a tappeto.

Il quadro di Piove di Sacco: alla scuola dell’infanzia Borgo Rossi due sezioni su tre sono a casa, una classe alla Davila, un’altra classe alla Corte Primaria, una sezione su tre si è dovuta fermare alla scuola dell’infanzia Umberto I, una classe anche alla primaria.

Ad Agna una classe delle elementari è tornata alla didattica in presenza dopo l’esito negativo del primo tampone, resta a casa l’unico alunno positivo. La classe è in sorveglianza, il 5 maggio ci sarà il secondo tampone.
Riproduzione riservata

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi