Medico finisce a giudizio per irregolarità contabili

PONTE SAN NICOLò

Prima i vaccini scaduti, adesso delle presunte irregolarità contabili. Ancora guai giudiziari per Sebastine Chukwuka Mbaso, medico di 59 anni di origini nigeriane, residente in paese e domiciliato ad Arzignano dove è titolare di uno studio medico. Nei mesi scorsi aveva patteggiato perché la Guardia di finanza, passata la visita per fare chiarezza sulla sua documentazione contabile, aveva trovato all’interno del suo ambulatorio dei vaccini scaduti, dimenticati dopo un trasloco. Fra qualche settimana dovrà invece presentarsi in aula per rispondere di un’ipotesi di evasione fiscale. Il medico, molto apprezzato dai pazienti, stavolta ha scelto il dibattimento per chiarire la sua posizione e per difendersi nel dettaglio dalle contestazioni. La Procura gli contesta di aver fatto sparire le scritture contabili e i documenti di cui è obbligatoria la conservazione. Lo avrebbe fatto per 5 anni, dal 2014 al 2018, in modo tale da non consentire la ricostruzione dei redditi.––


Video del giorno

Femminicidio sul Piave, i carabinieri all'Isola dei Morti

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi