In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Il titolo di "Cuochi d'Italia" va in Veneto: vince la padovana Isabella

La chef di Megliadino San Vitale supera la Sicilia nella finalissima e trionfa nella categoria under 30

Nicola Cesaro
1 minuto di lettura
MEGLIADINO SAN VITALE. Il titolo di “Cuochi d’Italia under 30” va al Veneto. A far trionfare la regione nella nota trasmissione di Tv8 è stata Isabella Guariento, chef di Megliadino San Vitale, che nella finalissima di venerdì sera ha avuto la meglio sul concorrente della Sicilia. 
 
Giovedì sera la brava cuoca della Bassa padovana aveva sbaragliato la concorrenza dell’Umbria con un “pescegatto magico” a detta dei giudici: ieri si è superata grazie ad un apprezzato piatto di fettuccine con piselli e ragù di fagiano e soprattutto con un ottimo fegato garbo e dolce. In svantaggio di un punto nella prima manche, la padovana ha compiuto la rimonta con il secondo piatto: la vittoria è arrivata per 35-34. 
 
La cavalcata verso la finalissima è stata entusiasmante per la chef di Megliadino San Vitale, che ha offerto anche una vivace e originale promozione dei prodotti tipici del veneto: dal brodo di giuggiole alle “moeche”, passando per l’orzotto e i “risi e bisi”. 
 
Oltre a valorizzare i prodotti della tradizione veneta e a offrire una cucina originale e invitante, Isabella ha saputo conquistare i giudici – dagli stellati Cristiano Tomei e Gennaro Esposito a Diego Rossi – con simpatia e affabilità, mettendo in mostra anche grandi doti di attrice dialettale. Sempre nel segno del Veneto, insomma.
 
Isabella, oltre alla gloria, si è meritata anche un premio di 10 mila euro in gettoni d’oro che la giovane ha affermato di voler investire per un nuovo locale.
 
I commenti dei lettori