Nuova filodiffusione Il centro cambia ritmo

L’impianto era vecchio di 20 anni: ora viene sostituito Installati anche due totem interattivi touch screen

Federico Franchin / ABANO

Il centro di Abano sarà sempre più tecnologico, sempre più 2.0. Nuova e ampliata filodiffusione con tecnologie e suoni moderni e totem informativi interattivi: così il Comune si appresta a ripartire dopo lo stop imposto dalla pandemia Covid-19.


FILODIFFUSIONE

Vecchia, vetusta, a volte anche malfunzionante, la filodiffusione presente in un tratto dell’isola pedonale era il segno di una città che doveva cambiare passo. E per farlo la giunta del sindaco Federico Barbierato ha deciso di investire e donare così ai turisti un nuovo modo di diffondere musiche di intrattenimento e messaggi informativi. «Stiamo parlando di un impianto vecchio ormai di 20 anni», spiega l’assessore alle Attività Produttive, Ermanno Berto. «Era vecchia e necessitava anche di un ampliamento. Finora riguardava solamente il tratto di isola pedonale di viale delle Terme. La allargheremo anche alle vie laterali e al Parco urbano termale».

vari step

Si ragionerà per passi nelle idee dell’amministrazione comunale. «Il primo stralcio di lavori riguarderà il rifacimento della filodiffusione che comprenderà l’arrivo della stessa anche su piazza Repubblica, via Vespucci e via Jappelli», spiega Berto. «Zone che non erano coperte e che necessiteranno di collegamenti elettrici ad hoc. Questo primo stralcio dovrà essere completato entro la fine di maggio, giugno al massimo. Il secondo riguarderà invece l’allargamento verso via Montirone, largo Marconi, via Busonera e via Pietro d’Abano. Il terzo riguarderà via Pietro d’Abano verso il Montirone. Il Parco urbano sarà invece protagonista della quarta fase del progetto, mentre la quinta sarà la collocazione di un paio di casse al parco del Montirone, che andremo tra l’altro ad ammodernare e rinnovare. Con la filodiffusione non solo potremo allietare la passeggiata dei nostri turisti, soprattutto nei periodi di festa, con musiche, ma anche dare loro informazioni su eventi e di servizio», aggiunge l’assessore. «Sarà manovrabile da remoto e non più manualmente con l’inserimento di chiavette usb».

TOTEM MULTIMEDIALI

Con il Distretto del commercio, che include anche i comuni di Montegrotto e Battaglia, sono stati installati in questi giorni i primi due totem interattivi. Il primo all’ingresso del Parco urbano su piazza Todeschini, il secondo nei pressi della gioielleria Ghiro, all’ingresso dell’isola pedonale da piazza Repubblica. «Sono multimediali, touch screen e consentiranno di ricevere informazioni in tempo reale su eventi e attività svolte all’interno del nostro comune», dice Berto. «Il turista potrà cliccare sulle varie finestrelle e scoprire ciò che accade ad Abano e negli altri comuni del Distretto. L’obiettivo è poi di collocarne altri 4 in isola pedonale, come per esempio in via Busonera e via Jappelli, ma anche almeno un altro in Parco urbano, uno in piazza Caduti e uno a Monteortone». ––

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi