Diffama il collega su Facebook Il giudice condanna Seminara

Il campione di motociclismo Franco Picco era stato attaccato dal pilota padovano I fatti relativi a una corsa in Sudamerica, sette mesi di reclusione e pena sospesa

NOVENTA PADOVANA

Ha diffamato su Facebook Franco Picco, dopo averlo tormentato e minacciato. Per questo il giudice Taschin del tribunale di Vicenza ha condannato a 7 mesi di reclusione Carlo Seminara, pilota di 59 anni, catanese di origine, residente a Noventa Padovana; l’imputato, difeso dall’avvocato Angelo Zambusi, ha ottenuto la sospensione condizionale della pena ma dovrà risarcire il campione di Sovizzo, parte civile con l’avvocato Thomas Stocco, con una provvisionale di mille euro e con 2 mila euro di spese. Il resto dei danni lo quantificherà il giudice civile.


Seminara è stato ritenuto colpevole di esercizio arbitrario delle sue ragioni e di diffamazione aggravata, per fatti avvenuti a Sovizzo fra il marzo e il settembre 2014. Secondo l’imputato, Picco - il celeberrimo pilota vicentino, campione in moto nel deserto e non solo, celebre in tutto il mondo - non aveva custodito adeguatamente due borsoni e del materiale che lui gli aveva affidato in occasione di una competizione sportiva avvenuta in Sudamerica. Per questo gli aveva chiesto la restituzione della merce o il pagamento di 5 mila euro. Lo aveva fatto con diversi messaggi ed email dal contenuto minatorio («ti faccio vedere cosa significa terrone», «bene le stampelle perché il giorno che non le hai ti faccio un bel regalo», frasi condite da insulti). Non solo: sui social network aveva accusato Picco di essere una persona disonesta.

Il vicentino, stanco di questi attacchi, a suo dire del tutto ingiustificati, aveva deciso di sporgere denuncia alle forze dell’ordine contro il collega. Seminara aveva ricevuto un decreto penale di condanna al quale si era opposto, preferendo farsi processare; ma in aula, sentiti i testimoni, il giudice lo ha ritenuto colpevole.––



Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi