Viola il coprifuoco poi scappa all’alt

PIOMBINO DESE

Se ne va a spasso in auto violando il coprifuoco e con ogni probabilità dopo aver alzato troppo il gomito, non si ferma allo stop delle forze dell’ordine, si dà alla fuga a tutta velocità, ma poi viene pizzicato a casa sua. I carabinieri del Radiomobile di Cittadella hanno fatto scattare una denuncia nei confronti di un 23enne di Trebaseleghe. Al giovane viene contestato il reato di resistenza a pubblico ufficiale e il rifiuto di sottoporsi all’accertamento alcolemico. Il fatto si è consumato nella notte tra sabato e il giorno di Pasqua. Poco dopo l’una, le forze dell’ordine stavano svolgendo un ordinario controllo del territorio, anche alla luce dell’imposizione del coprifuoco, e a un certo punto il denunciato è passato per località di Ronchi a Piombino Dese a bordo di una Mercedes Classe A. Il giovane – di fronte all’alt dei militari – ha deciso di provare a farla franca e si è dato alla fuga, con una serie di manovre spingendo sull’acceleratore. Il suo tentativo, però, è durato decisamente poco: i carabinieri dell’Alta Padovana si sono messi sulle sue tracce e presto sono arrivati a rintracciarlo nella sua abitazione. Nonostante il cerchio si fosse ormai chiuso, il giovane si è rifiutato di sottoporsi al test di rilevazione dell’alcol in corpo. Oltre alla denuncia, il 23enne è stato sanzionato anche per violazione delle norme del Codice della Strada e per non essersi attenuto alle regole attualmente vigenti per prevenire la diffusione del contagio da Covid-19. —


S.b.

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi