«Priorità ai vaccini per i nostri operatori»

MONTEGROTTO TERME

Approvata dal consiglio comunale la mozione sulla campagna vaccinale presentata dal sindaco Riccardo Mortandello con la quale si chiede alla Regione di porre gli operatori termali che lavorano nei reparti cure degli hotel tra le categorie prioritarie tra i destinatari delle vaccinazioni. In più Mortandello chiede un cambio di passo nella campagna vaccinale stessa. La mozione è stata approvata con il parere favorevole dell’intera maggioranza, contrario delle opposizioni. «Consentire la vaccinazione degli operatori termali, in pratica il personale che lavora nei reparti cure (1.500 nel Bacino Termale Euganeo ndr) è un segnale importante da dare sia per i dipendenti che per i clienti. Secondo noi la vaccinazione prioritaria andrebbe poi estesa anche a tutto il resto del personale alberghiero termale e a quanti accompagnano come volontari, leggi Auser, gli anziani a fare visite in ospedale. Riguardo la campagna vaccinale in generale, si è andati finora troppo lentamente. Bisogna procedere a vele spiegate verso la vaccinazione di massa e se lo Stato centrale invia le dosi, queste devono essere somministrate nel più breve tempo possibile. Intanto noi Comuni dobbiamo aiutare la gente con le prenotazioni dei vaccini, coinvolgendo i volontari civili». —




Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi