Stordito dal metadone e con due coltelli in auto vìola il coprifuoco

LOREGGIA

I carabinieri di Camposampiero hanno denunciato il quarantanovenne P. C. di San Martino di Lupari per porto d’armi o oggetti atti ad offendere. All’una e mezza di ieri notte i militari, in servizio notturno di prevenzione, hanno notato un’auto ferma a bordo strada sulla regionale 308 con una persona a bordo. Vista l’ora e il coprifuoco in atto, si sono fermati a verificare il motivo della sosta in piena notte. Poteva trattarsi di qualcuno colto da malore improvviso e bisognoso di aiuto. In effetti il quarantanovenne appariva in stato confusionale, tanto che i carabinieri hanno proceduto a una perquisizione.


Ma il motivo del suo stato era evidentemente un altro perché durante la perquisizione è saltata fuori una boccetta di metadone, occultata all’interno del mezzo, e due coltelli. Il tutto è stato sequestrato e l’automobilista denunciato. Verrà anche segnalato al prefetto come assuntore di stupefacenti.

Inoltre sarà sanzionato per aver violato il coprifuoco che impone di non uscire di casa senza un grave motivo dalle 22 alle 5 del mattino. —

G. A.

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi