Contenuto riservato agli abbonati

«Papà picchia mamma, papà fatto casino»: caso Samira, in aula le parole della figlia

All’indomani della scomparsa della madre, la bimba avrebbe “confessato” alle maestre accuse forti verso il padre Barbri

STANGHELLA.«Papà litigato con mamma. Botta testa. Cappello nell’acqua». Parole sconnesse, quasi senza senso, che però possono voler raccontare qualcosa di molto grande.

Sicuramente molto più grande di una bimba di appena 4 anni, che si trova a dover vivere all’improvviso lontana dalla mamma e al centro di una tormentata vicenda.

 

Sono le parole della figlia di Samira El Attar, la 43enne marocchina scomparsa il 21 ottobre 2019.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Il primo Airbus A340 atterra in Antartide, l'impresa epocale della Hi Fly apre la via del turismo

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi