Contenuto riservato agli abbonati

Merlara, a un anno dalla prima vittima un'acacia per ricordare le 34 croci

Il 14 marzo 2020 ci fu la prima vittima nella casa di riposo Scarmignan. Nell'anniversario, una commemorazione di tutti i morti per il Covid

MERLARA. Un’acacia, simbolo di saggezza e rinascita, crescerà nel giardino della casa di riposo e si nutrirà delle emozioni degli anziani. E non è solo metafora: accanto alle radici del nuovo albero, sabato pomeriggio sono stati messi a dimora i ricordi e i pensieri degli anziani ospiti che hanno vissuto quest’anno di pandemia all’interno della “Pietro e Santa Scarmignan” di Merlara.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Natale a Padova: il mapping sulle facciate del Duomo e di Santa Giustina

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi