Stroncato da infarto ex dipendente comunale

AGNA

Da poco più di un anno era andato in pensione dopo il lungo servizio come operaio comunale ad Agna. Pietro Garbin, per tutti “Piero”, 61 anni, è morto nella sua abitazione per un malore improvviso, probabilmente un infarto. L’uomo, residente nella vicina Cona, in territorio veneziano, ai confini con la frazione di Frapiero, era molto conosciuto e stimato ad Agna, dove aveva lavorato alle dipendenze del Comune per più di 24 anni. Alle fine del 2019 era andato in pensione, ricevendo anche un riconoscimento dal presidente della Provincia, Fabio Bui, e da allora aveva potuto dedicarsi al suo hobby principale, la cura del vigneto. Lascia la moglie Giuliana e il figlio Nicolò di 26 anni. Il funerale sarà celebrato domani (orario da definire) nella chiesa di Frapiero. «Tutta la comunità è molto scossa», afferma il sindaco Gianluca Piva, «per questa perdita improvvisa, che ci lascia attoniti. Tutti conoscevano Piero e avevano avuto moto di apprezzarne l’impegno e la professionalità. Sembra impossibile che una persona così vitale se ne sia andata in un attimo». —


Nicola Stievano

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi