Arrestato in casa dopo la condanna di spaccio del 2017

I guai con la giustizia non finiscono per il 35enne spacciatore Anton Koleka. Dopo l’arresto dei giorni scorsi ad Abano (era stato trovato in possesso di 300 grammi di hashish e altro materiale necessario per il confezionamento delle dosi), ieri i carabinieri del Nucleo operativo della compagnia termale hanno notificato al pusher, che si trovava agli arresti domiciliari, un ordine di carcerazione emesso dalla procura della Corte d’appello di Venezia. L’uomo dovrà scontare nel carcere circondariale di Vicenza un residuo di pena che scadrà il 3 settembre 2021 per il reato di spaccio di droga commesso a Padova nel 2017.

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi