Gli anziani dell’Alta oggi saranno in Fiera

PADOVA

Continuano le vaccinazioni per la classe nata tra il 1940 ed il 1941: oggi al Padiglione 6 della Fiera di Padova sono attesi i residenti di Vigonza. Sempre nel padiglione della Fiera patavina, il primo marzo scatterà la prima dose per gli ottantenni di Cervarese Santa Croce, Montegrotto, Saccolongo e Torreglia. In Fiera ci si attiverà sempre lunedì anche per Albignasego, Casalserugo, Maserà e Ponte San Nicolò. Il giorno dopo, martedì prossimo, toccherà a chi vive ad Abano, Mestrino, Rovolon, Rubano, Selvazzano e Veggiano. Sempre martedì gli ottantenni sono attesi al Chiostro delle Consolazioni di Este i residenti a Baone, Barbona, Borgo Veneto, Carceri, Casale di Scodosia, Castelbaldo, Cinto Euganea, Este, Lozzo Atestino, Masi, Megliadino San Vitale, Merlara, Pernumia e Montagnana; a Monselice il 2 marzo sono attesi gli anziani di Granze.


Per il momento non ci sono in calendario date per i cittadini sotto gli 80 anni. Si partirà dalla classe 1942 e poi si proseguirà scendendo di età. L’avvio della campagna vaccinale è scattata anche per gli operatori scolastici: circa 360 dosi sono state somministrate sabato scorso al personale di nidi e materne e c’è una previsione di altrettante somministrazioni per domani. Per quanto riguarda l’organizzazione vaccinale contro il Covid-19, l’accoglienza viene effettuata dai volontari della Protezione civile, che regolano l’afflusso. Dopo la somministrazione del vaccino si aspettano 15 minuti, tutto sotto il controllo del medico del Dipartimento di prevenzione con il supporto dei volontari della Croce Rossa. —

Silvia Bergamin

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi