Inseguimento in Prato della Valle: arrestati due spacciatori

La fine dell'inseguimento di lunedì 22 febbraio a Padova

Alla vista dei carabinieri si sono dati alla fuga in auto finendo la corsa contro una Fiat 500 parcheggiata in strada

PADOVA. Serata movimentata, quella di lunedì 22 febbraio dalle parti di  Prato della Valle. A finire in manette due spacciatori  Kreshnik Mersini, 39 anni, nato in Albania e residente a Terrassa Padovana ed Enrico Trognacara, 46 anni di  Permunia.

I due, mentre transitavano in Prato della Valle, alla vista dei carabinieri si sono dati alla fuga a tutta velocità a bordo di una Toyota Yaris, alla cui guida c'era Mersini.

Ne è scaturito un inseguimento terminato in via Sant'Alberto Magno, quando l'auto dei fuggitivi è finita contro una Fiat 500 parcheggiata.

Scesi dal mezzo, i due hanno tentato di darsela a gambe, ma sono stai bloccati dai carabinieri.

Dalla perquisizione sono stati trovati 18 panetti di hashish per un peso complessivo di 1,789 chilogrammi.  Addosso a Mersini sono stati invece rinvenuti due grammi di cocaina e 300 euro, con tutta probabilità frutto dell'attività di spaccio. Trognacara aveva con sè tre grammi di hashish, uno di marijuana e 0,5  di cocaina.

Sono state poi perquisite le due abitazioni: in quella dell'albanese sono stati trovati ulteriori 6 grammi di cocaina e 8  di hashish, mentre in quella del suo accompagnatore, c'era un bilancino di precisione.

Stupefacente, denaro e materiale sono stati sequestrati.  I due arrestati sono stati accompagnati alla casa circondariale di Padova.

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi