Contenuto riservato agli abbonati

Rubano un’auto Piove di Sacco ma escono di strada e chiamano i carabinieri

I tre, feriti, sono finiti in mezzo ad un campo. Solo dopo averli soccorsi i militari si sono accorti del furto della macchina

PIOVE DI SACCO. Rubano un’automobile a Piove di Sacco ma poi escono di strada rischiando l’osso del collo. È finita tra i campi di San Pietro di Cavarzere, nel Veneziano, la disavventura notturna di tre giovani di origine marocchina che sono stati poi denunciati a piede libero per ricettazione dai carabinieri di Chioggia.

Era circa l’una e mezza di notte tra sabato e domenica quando i tre, che stavano percorrendo la provinciale che da Cavarzere porta alla statale Romea, a bordo di un suv Peugeot 3008, all’altezza di San Pietro di Cavarzere, sono usciti autonomamente di strada finendo la loro corsa in un campo agricolo, per ragioni che sono ancora al vaglio degli inquirenti. L’incidente ha procurato diverse ferite ai tre occupanti dell’autovettura che hanno quindi chiesto aiuto ai carabinieri che sono arrivati con una pattuglia da Chioggia.


All’arrivo sul posto, i militari hanno trovato i tre piuttosto malconci ed hanno quindi subito chiamato i sanitari del 118, giunti a San Pietro con un’ambulanza. Tutti sono stati sottoposti alle cure mediche ma, mentre due sono stati dimessi subito, un terzo è stato ricoverato a causa delle fratture multiple che aveva riportato nell’uscita di strada.

L’auto, o quel che ne restava, è stata posta sotto sequestro dai carabinieri che hanno subito accertato che la vettura era stata rubata a Piove di Sacco. Chi fosse alla guida del mezzo e per quale motivo sia uscito di strada non è dato ancora sapersi, in quanto i tre non hanno collaborato molto con i militari che comunque hanno provveduto alla loro identificazione.

All’interno non è stato trovato nulla di particolare e si ipotizza che l’incidente sia stato causato dalla troppa velocità in una strada piuttosto impervia, mentre gli esami ematici stabiliranno se avessero bevuto o assunto sostanze stupefacenti. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi