I pompieri salvano un cane rimasto incastrato nella tana di una nutria a Padova

Max era corso dietro all'animale infilandosi nella sua tana. Per "vederlo" è stata usata una telecamera d'ispezione

PADOVA. Nella tarda mattinata di lunedì, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Sette Martiri nel lungargine Brentella a Padova per salvare Max, un cane meticcio, rimasto intrappolato nella tana di una nutria.

L’animale scappato al controllo dei proprietari si era lanciato all’insenguimento del roditore, quando è entrato in una tana rimanedo bloccato. I pompieri individuata la buca, hanno utilizzato una telecamera dispezione per riuscire a localizzare l’animale ed eseguire uno scavo di circa due metri per salvare il cane.

L’operazione di salvataggio dell’animale è stata seguita con apprensione da diversi podisti e passanti, che hanno sottolineato con un applauso lo scampato pericolo. Max è riconsegnato ai felici proprietari. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate dopo circa due ore.

La telecamera d'ispezione

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi