Contenuto riservato agli abbonati

Ex capo baby gang sotto inchiesta per i selfie in cella a Padova: caccia ai complici

Angelo Alesini e il Due Palazzi

La sfida, nel novembre scorso erano stati scoperti nel suo profilo Instagram foto e video di cui era protagonista in carcere: lui fumava una sigaretta (forse uno spinello) e in sottofondo la hit di Sfera Ebbasta, “Bottiglie Privè”

PADOVA. È finito sotto inchiesta per introduzione e detenzione in carcere di un cellulare Angelo Valerio Alesini, 20enne ex boss di una baby gang di Mestre, prima detenuto a Venezia poi nella casa reclusione Due Palazzi di Padova dove sta scontando due condanne per furti, danneggiamento e tentata estorsione.

Nel novembre scorso erano stati scoperti nel suo profilo Instagram foto e video di cui era protagonista in cella: lui fumava una sigaretta (forse uno spinello) e in sottofondo la hit di Sfera Ebbasta, “Bottiglie Privè”.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Juve-Roma, il labiale di Orsato: ''Sui rigori non si dà vantaggio, se poi li sbagliano non è colpa mia''

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi