Un polmone verde con 200 nuovi alberi

BORGO VENETO

Borgo Veneto punta all’ambiente e crea un “polmone verde” formato da duecento nuovi alberi nella località di Santa Margherita d’Adige. Il Comune è stato inserito nella lista dei primi dieci Comuni stilata dalla provincia di Padova, che permette di investire nella piantumazione di arbusti che andranno a migliorare la qualità dell’aria.


L’iniziativa si chiama “Il bosco vivo”, ed è stata creata dall’associazione “Spiritus Mundi” che, in collaborazione con la Provincia, vuole contrastare la diffusione delle polveri sottili, tanto dannose per la salute.

150 mila euro è la somma che la Provincia ha destinato al programma rivolto a tutti i paesi padovani e che per ora ha trovato i primi dieci comuni aderenti. Borgo Veneto ha ottenuto accesso all’iniziativa grazie ad un progetto ben strutturato, che vedrà sorgere l’area verde nella zona sud del paese, in via Taglie, nella località di Santa Margherita d’Adige. È di settemila metri quadri la superficie su cui, a partire dal prossimo autunno, verranno piantumati i nuovi alberi: si tratta di un vero e proprio parco, all’interno del quale si potranno fare passeggiate e attività fisica, assistere ad eventi e incontri, il tutto tra piante autoctone come quercia, acero e tiglio.

A sud di Padova, oltre a Borgo Veneto, partecipano all’iniziativa anche Tribano, Arzergrande, Legnaro e Albignasego. —





Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi