L'ex parroco di Deserto d'Este ucciso dal Covid

Don Gianni Gambin aveva 77 anni, fu insegnante di filosofia nel Seminario Maggiore. I funerali a Masi.

ESTE. Il Covid-19 segna un nuovo lutto nella diocesi di Padova. Si è spento a 77 anni don Gianni Gambin, per anniparroco a Deserto d’Este, morto all’ospedale di Padova lunedì 8 febbraio.

Don Gianni, originario di Casale di Scodosia, era nato il 15 marzo 1943, secondo di cinque fratelli. Fu ordinato prete il 1° aprile 1967 e nell’agosto successivo divenne insegnante nelle scuole medie del Seminario Minore.

La Diocesi ricorda così le principali tappe di vita del sacerdote: «Nell’ottobre 1968 passò a Roma come studente alla Pontificia Università Gregoriana in Roma, dalla quale tornò con la licenza in filosofia.Nell’autunno 1972 iniziò l’incarico di insegnante di filosofia nel Seminario Maggiore, nel frattempo prestando servizio, come collaboratore festivo, presso le parrocchie di Arino, Sant’Anna di Piove e Agna».

Nel settembre 1990 diventò parroco di Deserto d’Este, ricoprendo anche l’incarico di vicario dell’allora vicariato di Villa Estense dal 1996 al 1999. Nel settembre 2004 rinunciò alla parrocchia e si ritirò nella Casa del Clero di Padova.

«Le complicanze dovute al Covid 19, unite a una situazione di salute già difficile, hanno portato alla morte avvenuta all’ospedale di Padova», si legge nella nota diocesana.


Il funerale si terrà giovedì 11 febbraio alle ore 15 nella chiesa di Masi.

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi