Adescata in chat a 14 anni, nei guai un quarantenne di Albignasego

Denunciato dai carabinieri per atti sessuali con minorenne, scoperte altre persone che si scambiavano materiale pedopornografico

ALBIGNASEGO. Lunedì al termine di complesse e serrate indagini i carabinieri  della  stazione di Albignasego, sotto la direzione del pm Sergio Dini hanno denunciato un quarantenne, autore di atti sessuali con una minore di  14 anni della provincia di Padova.

L’uomo a dicembre, dopo aver chattato in rete con la minore, in una occasione l’aveva incontrata. A seguito di elaborate indagine tecniche e sul campo, nonostante i pochissimi indizi presenti, inizialmente agli atti, i carabinieri  riuscivano,  con l’ausilio della videosorveglianza comunale, a stringere il cerchio attorno all’autore.

Le perquisizioni disposte dal pm e eseguite nei confronti dell’indagato e di altre persone hanno permesso di acquisire elementi certi sulla responsabilità del predetto e non solo  per presumibili reati di detenzione di materiale pedopornografico.

Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi