Insegnante si butta dal settimo piano del dipartimento di Matematica 

La vittima è un uomo di 57 anni, residente a Padova. La tragedia si è verificata nel pomeriggio di lunedì 25 gennaio

PADOVA. Tragedia nel pomeriggio di lunedì 25 gennaio.

Per cause ancora in corso di accertamento un uomo di 57 anni, di professione insegnante, si è lasciato cadere nel vuoto dal settimo piano del dipartimento di Matematica di via Trieste.

La vittima è Gustavo Mezzetti.

Immediato l'allarme lanciato ai soccorritori, che, giunti sul posto, hanno solo potuto constatare il decesso della vittima. I rilievi sono stati affidati alla polizia, coordinata dal pubblico ministero Giorgio Falcone. L'insegnante si è lanciato dalla tromba delle scale

Gustavo Mazzetti lavorava ormai da una decina d’anni come professore di matematica all’istituto duca d’Aosta di via del Santo 57.

“Era un grande uomo, un uomo puro, e un grande matematico”, lo ricorda Alberto Danieli, dirigente scolastico dell’Istituto. Dallo scorso mese di settembre era a casa in malattia, ma comunque era una figura molto presente nella vita dell’istituto.

Ieri mattina proprio il dirigente scolastico ha diffuso un messaggio in cui tracciava un ricordo del docente. “Era una di quelle persone vocate alla ricerca, all’approfondimento, all’astrazione, ma poco incline ai compromessi“ ribadisce il preside.

Quanto alla scelta del palazzo di sette piani dove ha sede il Dipartimento di matematica, Danieli ha un’opinione ben precisa: “È andato a casa sua, nella casa della Matematica”. L’insegnante abitava insieme alla moglie in un appartamento in via San Francesco.

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi