Cecile Kyenge lavorerà a Carmignano

L’ex ministro in guardia medica per un anno, entrerà in servizio dal primo febbraio

CARMIGNANO DI BRENTA. Un ex ministro in Guardia medica. Per un anno l’ex membro del Governo Cecile Kyenge sarà impegnata nel Servizio di Continuità Assistenziale di Carmignano di Brenta. L’incarico è stato affidato nei giorni scorsi, comincerà ufficialmente dall’1 febbraio e terminerà il 31 gennaio 2022.

Lo sancisce una delibera dell’Usl 6 Euganea dello scorso 20 gennaio: nei giorni scorsi si è dimessa volontariamente la dottoressa Francesca Fortin, che ricopriva appunto l’incarico nella sede di Guardia medica di Carmignano di Brenta, e quindi si è provveduto a colmare il posto lasciato libero.

Il nome della Kyenge - medico chirurgo specializzato in oculistica - è stato attinto dalla graduatoria aziendale di disponibilità: si tratta di un impegno di 24 ore settimanali, nella sede di Carmignano di Brenta, per una retribuzione totale di 48 mila euro.

L’ex ministro all’Integrazione conferma dunque l’impegno professionale nel territorio padovano, visto che nei mesi scorsi - a partire da fine marzo - ha lavorato per le nuove unità speciali di continuità assistenziale nell’ambito dell’emergenza Covid-19, e in particolare nel territorio delle Terme. Kashetu Kyenge, da tutti conosciuta come Cecile, militante del Pd, ha ricoperto il ruolo di ministero all’Integrazione nel Governo di Enrico Letta, dall’aprile 2013 al febbraio 2014. Da quell’anno, per un quinquennio, è stata anche eurodeputata. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi