Lavori a Vigodarzere L’occhio di riguardo sarà per le frazioni

Stanziati due milioni: uno servirà per il piano idraulico di Tavo A Saletto si progetta di dare nuova vita a palazzo Trevisan

VIGODARZERE

In questi ultimi mesi di amministrazione prende avvio in tutte le frazioni di Vigodarzere un vasto piano di opere pubbliche, dal costo complessivo di due milioni di euro. La mappa degli interventi parte da Tavo, con l’approvazione definitiva del secondo stralcio del piano idraulico, che da solo si porta via metà della spesa prevista, costando circa un milione di euro. Un’opera attesa e di cui si discute da almeno quindici anni. «La salvaguardia del territorio della frazione», spiega il sindaco, Adolfo Zordan, «va di pari passo con gli interventi per la riqualificazione del centro dell’abitato e la zona attigua alla chiesa parrocchiale, dove sono pronte a partire opere per 320 mila euro. Anche le scuole di Tavo saranno nei prossimi mesi scenario di interventi, che riguardano la realizzazione del parcheggio e l’attivazione dell’ascensore nell’edificio scolastico. I lavori, per un totale di 370 mila euro, partiranno subito dopo la conclusione delle relative gare».


A Saletto saranno riqualificate le strade centrali e si progetta di dare nuova vita a palazzo Trevisan, meglio conosciuto come le ex poste di Saletto o il vecchio municipio: l’ultimo giorno del 2020 l’amministrazione, che ha inserito la ristrutturazione dell’edificio nel programma dei lavori pubblici per il 2021, ha affidato a un professionista l’incarico per la redazione di uno studio di fattibilità tecnica ed economica.

A Terraglione saranno sistemati invece strade, cimitero, campo sportivo e illuminazione pubblica, mentre nel capoluogo partiranno i primi lavori all’interno dell’ex deposito dell’aeronautica, ormai di proprietà comunale. «Un progetto impegnativo», precisa Zordan, «che consiste nella riqualificazione della ex palazzina ufficiali, per la quale esiste già un progetto definitivo approvato, in vista di un investimento di 900 mila euro. Sarà un passo importante per la destinazione ad uso pubblico dell’area, che sarà dedicata a servizi». Già iniziati invece i lavori per la riqualificazione di piazza Unità d’Italia, con opere edili, di illuminazione, sistemazione del verde ed installazione di arredo urbano per un valore di 54 mila euro. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Yemen, per la prima volta speleologi si calando sul fondo del "Pozzo dell'Inferno" per oltre 110 metri

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi