Maria è la diciottesima vittima alla casa di riposo Don Orione di San Martino di Lupari

Maria Fior, 81 anni, è spirata alla casa di riposo Don Orione

L’anziana, 81 anni, in quindici giorni è stata portata via dal virus. Giovedì l’addio. I familiari: «Siamo riusciti a vederla prima di Natale attraverso una vetrata»

SAN MARTINO DI LUPARI. Il Covid-19 ne ha vinto le resistenze: è la diciottesima vittima della pandemia alla casa di riposo Don Orione di Trebaseleghe.

La comunità di San Martino di Lupari piange la scomparsa di Maria Fior, 81 anni, vedova Bavaresco, che lascia i figli Susanna, Luigi, Fabio e Maura. L’anziana è mancata nella tarda mattinata di lunedì. Le sue condizioni di salute tre anni fa avevano determinato l’urgenza – per la famiglia – di deciderne l’ospitalità in casa di riposo.

«In appena quindici giorni il Covid ce l’ha portata via, ma teniamo a sottolineare come in questi tre anni la nostra mamma e nonna abbia trovato nella Don Orione una seconda casa e una seconda famiglia. Nella struttura abbiamo sempre incontrato umanità e grande dedizione. È stata seguita da persone attente e premurose. Pensiamo a medici, infermieri, operatori, animatori».

I famigliari dell’81enne ricordano gli ultimi mesi: «Attraverso le videochiamate sono stati mantenuti i contatti con i familiari, così da farle vivere una vita il più normale possibile. Poco prima di Natale ci siamo visti attraverso la vetrata e grazie ad un microfono ci siamo potuti parlare». E su Maria: «Da giovanissima ha lavorato in fabbrica e poi si è dedicata alla famiglia, ha cresciuto 5 figli e ha aiutato il marito Valentino, mancato nel 2014, nell’attività di famiglia di stampa e stampaggio di materie plastiche». Due grandi dolori: «Nel 1978 si è spento per un problema cardiaco ad appena 12 anni il figlio Narciso: questo lutto l’ha segnata in maniera indelebile. Era molto legata alla mamma Iolanda che ha accudito fino alla morte a 98 anni, avvenuta nel 2004».

Il funerale sarà celebrato giovedì, alle 10, nel duomo di San Martino di Lupari. Eventuali offerte saranno devolute alla scuola materna parrocchiale Pio Antonelli. —

 

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi