Contenuto riservato agli abbonati

Addio a Guido Fornasiero, l’ultimo “casoin” di Motta d’Este, aveva 95 anni

Guido Fornasiero, 95 anni

ESTE. Quello di Guido Fornasiero era stato uno degli ultimi “casoini” di Este. Il suo negozio di via Chiesa Motta, per anni, ha servito la frazione alle porte della città. Fornasiero è morto lunedì a 95 anni, all’ospedale di Schiavonia, dove era ricoverato da oltre due settimane per la positività al Covid-19.

Il 95enne aveva chiuso il suo negozio di alimentari vent’anni fa, quando la concorrenza dei supermercati è diventata insostenibile.

Il “casoin da Ruffino”, come era conosciuto da tutti, era aperto da almeno tre generazioni. «Papà da qualche tempo viveva con mia sorella» spiega il figlio Livio, storico collaboratore sportivo de il mattino di Padova «Purtroppo il virus è entrato in casa e ha contagiato papà Guido, mia sorella Eleonora, che è ricoverata in ospedale, e suo marito Attilio». Dopo il ricovero, il 95enne ha avuto una forte caduta emotiva, che ha aiutato il Coronavirus a compromettere la già debole salute. L’addio a Guido Fornasiero, vedovo da due anni della moglie Norma, verrà dato giovedì alle 10 nella chiesa di Sant’Andrea a Motta d’Este. —



 

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi