Scopre i ladri in casa Il terzetto fugge gettandolo a terra

RUBANO

Un furto in un’abitazione di Rubano si è trasformato in rapina: venerdì sera un uomo si è trovato di fronte tre ladri, che si erano arrampicati fino all’interno del suo appartamento, annesso alla sua attività artigianale.


Vistisi scoperti, per guadagnare l’uscita senza correre il rischio di venire seguiti, hanno spinto l’uomo facendolo cadere a terra, Il cinquantottenne è rimasto incolume e, appena i ladri si sono allontanati, ha chiamato i carabinieri, che sono giunti con una pattuglia della stazione di Limena.

È accaduto venerdì intorno alle 20, nella zona industriale di Rubano: i tre malviventi forse credendo di introdursi dentro agli uffici del capannone che avevano preso di mira, si sono trovati invece all’interno dell’annessa abitazione, dove il titolare stava cenando da solo. Il quale, uditi dei rumori provenire dalle camere, si è diretto nella zona notte, trovandosi faccia a faccia con i tre individui, travisati con sciarpe e cappucci, che l’hanno appunto gettato a terra con una spinta prima di scappare. Prima, però, erano riusciti a mettere a segno il colpo: frugando in camera da letto avevano trovato un paio di bracciali e una catenina, oltre a un migliaio di euro in contanti. Essendo la zona industriale molto poco abitata, nessuno pare essersi accorto della presenza dei ladri. I quali, però, hanno fatto razzie in altre zone di Padova Ovest, con piccoli o tentati furti in casa. Sempre a Sarmeola di Rubano da un’abitazione hanno rubato poche centinaia di euro, come poco è sparito da una casa di Mestrino, perché i ladri sono dovuti scappare in fretta all’arrivo del proprietario, che è rincasato in quel momento. Disturbati dal rientro a casa dei proprietari anche in un’abitazione di Veggiano, dalla quale non sono riusciti a rubare nulla. ––

CRI. S.

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi