Il virus si porta via nonna Ersilia neo centenaria

VIGONZA

Vigonza piange Ersilia Simoncelli, vedova Dorpetti, mancata giovedì nella casa di riposo Don Orione di Trebaseleghe. Qui era ospite da una decina d’anni.


Nonna Ersilia aveva 100 anni, compiuti il primo gennaio di quest’anno. Per il figlio Vittorio, 84 anni, la morte della mamma è stata una dolorosa sorpresa. «Si parlava di fare il vaccino e invece…» si duole «Mamma era risultata positiva al Coronavirus, per fortuna asintomatica. Aveva anche altre patologie e ha lasciato questo mondo che pesava 35 chili. La sua vita è stata un’avventura non sempre felice». Ersilia Simoncelli si sposò giovanissima e rimase vedova non ancora maggiorenne. Il marito Attilio Dorpetti morì in guerra a soli 18 anni: «Si trovava in Jugoslavia e gli tesero un’imboscata: ci hanno dato l’atto di morte solo perché c’è stato un testimone che ha visto» racconta il figlio Vittorio «Credo che papà sia riuscito a vedere solo me, il primogenito, una sola volta durante una licenza. Mio fratello Umberto non lo conobbe mai».

Ersilia Simoncelli ebbe altri quattro figli dal compagno e crebbe anche gli altri quattro di lui oltre ai due avuti dal marito. «Mia madre è stata una santa» la ricorda con tanta commozione Vittorio «Ha dedicato la sua vita alla famiglia e ai figli e in più ha fatto un’opera buona di prendere anche i figli non suoi. Ma non si è mai abbattuta e ha affrontato tutto con grande coraggio e forza d’animo». La famiglia Dorpetti è originaria della provincia di Pesaro. Vittorio si è stabilito prima a Noventa Padovana, dove ha portato con se la madre, poi a Vigonza sempre con la madre. Il funerale Ersilia viene celebrato domani, alle 10 nella chiesa di Vigonza.

Alla Don Orione, intanto, venerdì è terminata la vaccinazione per ospiti e lavoratori (rispettivamente 43 e 60). Il richiamo è fissato per i primi di febbraio. Oggi sono 44 gli anziani positivi, 25 i negativizzati. I lavoratori che operano nella struttura sono 105, di cui 29 negativizzati, che dunque hanno ripreso le loro mansioni. Il personale positivo, invece, tocca ancora le 35 unità.

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi