Spritz gratis ai vaccinati E gli arrivano le minacce

VIGODARZERE

Aperitivo o colazione gratis a chi si vaccina e lo dimostra con un documento. L’iniziativa è del titolare del bar «Al Vigorantino» di Vigodarzere, Stefano Zampieri, che l’ha lanciata tramite social. «La situazione è difficile per tutti e noi vogliamo che tutto torni alla normalità quanto prima» aveva scritto lunedì sulla pagina Facebook del locale, «Per dimostrarlo e dare il nostro contributo concreto, abbiamo deciso di offrire un aperitivo o una colazione a chi si è vaccinato o si vaccinerà. Portaci una qualsiasi prova (una foto o il documento rilasciato a vaccinazione avvenuta) e vieni a ritirare il nostro omaggio. L'iniziativa sarà valida dalla riapertura (speriamo quanto prima) e per tutto il 2021 ed è rivolta a tutti i residenti del territorio di Vigodarzere». Zampieri non è nuovo a iniziative d’impatto, a carattere solidale, ultima quella di offrire la pizza a domicilio alle famiglie in difficoltà economica segnalate dalla Caritas. Ma questa volta gli si è ritorta contro e, purtroppo, oltre ai complimenti, ha ricevuto tanti messaggi che la ritenevano un’iniziativa discriminatoria e non sono mancati gli attacchi e le minacce. È dovuto correre ai ripari, attraverso un video in cui spiegava il senso dell’iniziativa. «Non sono contro o a favore del vaccino in sé» ha spiegato, «È un esempio di senso civico, di rispetto e di sensibilità alla tutela delle persone più deboli e soprattutto, se è quello che ci permetterà di tornare alla normalità, è giusto farlo. Se e quando arriverà il mio turno, lo farò pure io. Dobbiamo uscire da questa situazione: il mio bar attualmente è chiuso perché non sono attrezzato per l’asporto. E come me, tanti altri». —


Cristina Salvato

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi