Miss Veneto in mascherina «Una regola fondamentale»

Una padovana per la campagna dell’Usl 4 rivolta ai giovani 

SAN DONÁ

I giovani sono i protagonisti della campagna lanciata dall’Usl 4 per la sensibilizzazione all’uso della mascherina. E con loro ci sono anche Miss Veneto, la padovana di Baone Francesca Toffanin, e il cestista e campione della Reyer Stefano Tonut. L’azienda sanitaria veneziana ha coinvolto i pubblici esercizi, rappresentati da Riccardo Paro dell’Osteria Sconta di San Donà, che inizierà una campagna social. Sulle mascherine distribuite si legge “Conta su di me”. Uno slogan fondamentale, come ha spiegato l’ideatore della campagna, l’architetto e pubblicitario Valerio Pradal: «Dobbiamo diventare tutti influencer e lanciare il messaggio che responsabilità è uguale a libertà». Miss Veneto Francesca, alta, flessuosa, due occhi azzurro cielo, è entusiasta: «Ho studiato in ambito socio sanitario», ha detto, «sono consapevole dell’importanza di queste semplici quanto fondamentali regole. Spesso si demonizzano i giovani, ma non è così. Anche Miss Italia si è svolta in modo differente a causa del Covid. Io sento tanto questa campagna, perché alla finale ho partecipato con la mascherina e noi possiamo dare l’esempio a tanti di come si possa fare tutto con la mascherina, anche Miss Italia». Il cestista Tonut, dall’alto dei suoi 194 cm ha testimoniato che neppure gli sportivi sono immuni: «Due mesi fa ero in isolamento con il Covid, non grave per fortuna, ma questa esperienza mi ha fatto riflettere». –


Giovanni Cagnassi

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi