Muore a 50 anni dopo una lunga lotta contro il cancro

Lutto a San Giorgio di Brenta per la morte di Federico Loreggian, meccanico. Lascia moglie e due figlie: «Lui ci guiderà da lassù»

FONTANIVA. Ha lottato con tutta la sua voglia infinita di vivere e ha resistito ad un male difficile per tre anni. Si è spento domenica sera ad appena 50 anni Federico Loreggian. Originario di Vaccarino di Piazzola sul Brenta, viveva con la famiglia a San Giorgio in Brenta, frazione di Fontaniva. Lascia la moglie Vanda Piotto, 49 anni, e le figlie Denise e Nicole di 14 e 10 anni. «Ci siamo costruiti la casa qui sei anni fa», racconta la moglie, «ci eravamo sposati a luglio del 2003 e ci regalammo una Yamaha DragStar 1100 con cui amavamo viaggiare. Poi sono arrivate le bimbe. Federico adorava il suo lavoro, era un meccanico specializzato alla Padova Star Mercedes di Limena e Cittadella, aveva i motori nel sangue. E poi amava pescare, farsi i giri con le barche in Brenta, stare con i suoi amici, andare ai motoraduni con il suo gruppo, i Free World».

La lotta contro il tumore, un glioblastoma, è stata affrontata con lo spirito del combattente: «Mio marito ha scoperto nel 2017 la malattia e ha lottato con tutte le sue forze. Per un anno è rimasto a casa dal lavoro. Allo Iov siamo sempre stati seguiti da persone bravissime, che alla professionalità hanno sempre saputo unire il sorriso. Nel 2018 è tornato al lavoro, ma poi dopo un anno sono emersi nuovi problemi, alle anche, e alla fine il male si è ripresentato. L’ultimo anno è stato particolarmente duro, ma Federico è sempre stato convinto di farcela, rivoleva davvero la sua, la nostra vita: uscire, andare al lavoro, a pescare, e poi via in moto».

Una vitalità sconfinata e l’amore con Vanda che ha visto nascere Denise e Nicole. «Abbiamo affrontato insieme la malattia, cercando di trasmettere alle bimbe il massimo della serenità. Con Federico abbiamo vissuto una vita felice e costruito una bellissima famiglia. Lui mi guiderà da lassù: le nostre figlie sono grandi, ma allo stesso tempo piccole, Federico mi farà sentire la sua presenza», il pensiero della moglie per un legame che non si può spezzare. Il funerale sarà celebrato oggi, alle 15. 45, in chiesa a San Giorgio in Brenta. Eventuali offerte saranno devolute allo Iov di Padova. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi