Sì alla convenzione tra dieci Comuni per la Polizia locale

MONTAGNANA

È stata approvata, nell’ultimo consiglio comunale dell’anno, la convenzione 2021 relativa alla gestione in forma associata della funzione di Polizia locale tra 10 Comuni del Montagnanese. I Comuni che partecipano alla gestione associata sono quelli di Montagnana, Bevilacqua, Casale di Scodosia, Castelbaldo, Carceri, Merlara, Masi, Urbana, Megliadino San Vitale e Vighizzolo d’Este. «La convenzione» ricorda il sindaco Loredana Borghesan «è stata sottoscritta nel 2015 e poi integrata a gennaio 2020, per consentire l’ingresso dei comuni di Megliadino San Vitale e Vighizzolo d’Este». Tutti i 10 Comuni hanno verificato i risultati conseguiti dalla gestione, così da esprimere a dicembre la volontà di proseguire il rapporto associativo. «Si tratta del primo atto concreto di costruzione di identità territoriale» continua Borghesan «Il tema della sicurezza è forse uno dei punti che necessità di una visione allargata e di un coordinamento efficace».


Per Montagnana è importante garantire anche una migliore gestione per l’accesso a bandi pubblici, a fronte della convenzione infatti nelle scorse settimane è stato dato il via all’estensione della videosorveglianza dal centro città murata alle zone periferiche comunali, per una spesa prevista di 34 mila euro, finanziata dai fondi del bilancio comunale. «Era nostra intenzione implementare l’attuale sistema di videosorveglianza, ampliando l’esistente impiantistica anche nelle zone industriali e produttive ed in particolar modo in quella denominata zona industriale est Frassenara in direzione Padova» conclude Borghesan «Si procederà con l’acquisto di apparecchiature che comprendono un’unità centrale di raccolta delle registrazioni dei flussi video e un punto video all’ingresso di viale dell’Industria con la lettura delle targhe dei veicoli in transito su entrambe le corsie».––



Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi