Contenuto riservato agli abbonati

Padova, al via la campagna all’Ira. «Farei anche tre vaccini pur di non morire»

In via Beato Pellegrino immunizzazione anche per operatori e ospiti del Piaggi Barzaghi: «Entro lunedì contiamo di arrivare a somministrare 243 dosi»

PADOVA. «Come sta signora?» chiede l’operatore. «Benissimo, lei ha una mano di fata» sorride con fare vagamente civettuolo Maria, 86 anni, in osservazione dopo aver ricevuto la prima dose del vaccino anti Covid.

«Ne farebbe un altro?» domanda il primo, sornione. «Anche tre, pur di non morire» si infila nella conversazione Renato, 82 anni. La “festa della liberazione” dal coronavirus si celebra nella sala polivalente dell’Ira di via Beato Pellegrino e accoglie un gruppo di convitati quantomai eterogeneo: volti segnati dal tempo custodi di anime guerriere si alternano con profili più giovani, infermieri e medici, ugualmente determinati a vincere la battaglia contro l’epidemia con l’unica arma disponibile: vaccinandosi.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

No vax si ammanetta prima di farsi vaccinare: "Devo lavorare, non ho più soldi"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi