Condanna per danno erariale: tabaccaia di Codevigo pagherà 64 mila euro

Isabella Meloni non aveva versato i proventi del gioco del lotto per alcuni periodi del 2019. Poi aveva saldato solo una parte della quota

CODEVIGO. È stata riconosciuta colpevole di un danno erariale nei confronti dell’Agenzia dei Monopoli per 64.147,78 euro. E così la Corte dei Conti del Veneto ha condannato Isabella Meloni, 41enne titolare di una tabaccheria con rivendita del gioco del lotto in via Vallona 77, a pagare la somma oltre a spese e interessi. Il 19 dicembre 2019 era stata rinviata a giudizio dalla procura regionale della Corte dei Conti nella veste di concessionaria della ricevitoria lotto e, come tale, agente contabile soggetta a responsabilità.

La richiesta? Condannarla a saldare quel debito denunciato dal dirigente della Sezione territoriale di Padova dei Monopoli che aveva scoperto alcuni mancati versamenti da parte della tabaccaia: si trattava dei proventi del gioco del lotto relativi all’aprile 2019 per un importo di 67.687,11 euro e l’omesso pagamento delle sanzioni relative a ritardati pagamenti dei proventi del lotto di numerose settimane contabili (dal 5 febbraio al 2 aprile 2019 per 70.884,94 euro) regolarmente contestati dall’Agenzia delle Dogane.

Infine era stato pure contestato l’omesso pagamento di alcune rate “una tantum” previsto per chi acquisisce un’attività con il gioco del lotto (9.150 euro). Il 26 giugno dello stesso anno l’Agenzia dei Monopoli revoca la concessione per la rivendita di tabacchi con ricevitoria del lotto per gravi violazioni di legge.

E il 24 ottobre contesta alla donna un danno erariale di 147.722,05 euro. Isabella Meloni replica: riconosce di essere debitrice nei confronti dell’Agenzia dei Monopoli di 67.687,11 euro per l’omesso versamento dei proventi del lotto relativo all’aprile 2019 e dei 9.150 euro per la somma una tantum, ma invia i bonifici per dimostrare l’avvenuto saldo di 70.884,94 euro quanto alle altre contestazioni. Il danno erariale è rideterminato e per quella somma Meloni è condannata. —
 

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi