Pusher “sportivo” scoperto e denunciato

SAN PIETRO VIMINARIO

Aveva scelto l’area degli impianti sportivi comunali per spacciare droga. Il pusher, un ventottenne del posto, è stato fermato lunedì pomeriggio nel corso di un blitz a cui hanno partecipato i carabinieri del nucleo Radiomobile della compagnia di Abano e delle stazioni di Monselice e Conselve. L’uomo, che ha spintonato i militari nel tentativo di sottrarsi al controllo, è stato trovato in possesso di un coltello a farfalla della lunghezza di 24 centimetri, di 0, 20 grammi di eroina in sasso ancora da tagliare, di un bilancino di precisione e di 120 euro in contanti, introito di attività di spaccio. È stato denunciato a piede libero per detenzione di sostanze stupefacenti a scopo di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. Nello stesso contesto è stato identificato e denunciato per favoreggiamento un ventitreenne di Rovigo che ha negato l’acquisto di droga avvenuto immediatamente prima, allo scopo di ostacolare le indagini. —




Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi