Dramma a Stanghella: ex insegnante di 72 anni muore in solitudine nella sua abitazione

Il decesso, risalente ai primi giorni di settembre, è avvenuto per cause naturali. Giuseppe Miotto, laureato in Ingegneria, era sempre vissuto in paese e non si era sposato

STANGHELLA. È morto nella solitudine più completa Giuseppe Miotto, ex insegnante di 72 anni ora in pensione. Lo hanno trovato mercoledì scorso i vigili del fuoco e i carabinieri dopo essere entrati nella sua abitazione di via Pascoli su segnalazione della Polizia locale che a sua volta era stata allertata dai vicini di casa preoccupati del fatto che da diversi giorni l’uomo non si faceva vedere. Il decesso, risalente ai primi giorni di settembre, è avvenuto per cause naturali. Miotto, laureato in Ingegneria, era sempre vissuto in paese e non si era sposato. Per tanti anni aveva insegnato misure elettriche all’Itis di Este. Il funerale sarà celebrato mercoledì alle 16 nella chiesa parrocchiale.

«Per natura» lo ricorda il parroco don Francesco Lucchini «era una persona schiva e riservata. Lo si vedeva pochissimo in giro e dopo essere andato in pensione trascorreva la gran parte del tempo da solo nella sua casa. La solitudine forzata dei mesi scorsi lo ha ulteriormente indebolito. La cosa triste è che nessuno se n’è accorto. Vorrei invitare la comunità ad adottare questo nostro fratello, che sicuramente ha fatto tanto del bene».

 

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi