Scuole private padovane, riconosciuto il contributo di 400 mila euro

Danni da mancate rette. L’amministrazione onora  l’80% della convenzione nonostante il servizio sospeso dal Covid. L’assessora Cristina Piva: «Sono un valore aggiunto»

PADOVA.

«Un contributo straordinario perché riconosciamo il servizio che le scuole private fanno alla città. E perché tuteliamo la libertà di scelta educativa dei genitori come un valore aggiunto». Così l’assessora alle politiche scolastiche Cristina Piva spiega il significato politico della delibera, approvata martedì scorso dalla giunta, con cui si stanziano ben 424 mila euro di contributi per le scuole paritarie.

Si tratta in realtà di un ulteriore 20% della quota pattuita nella convenzione che garantisce i servizi di asili nido e scuole dell’infanzia privata, dopo che il 60% era stato riconosciuto a maggio. «Con questo versamento teniamo fede agli impegni e supportiamo un servizio che è stato molto danneggiato dal lockdown, con molte famiglie che non hanno pagato le rette visto che i figli non potevano andare a scuola», sottolinea l’assessora.


I finanziamenti riguardano le strutture della Fism, della Spes e di altre realtà convenzionate con il Comune. Per la Fism si tratta delle scuole: Annibale di Francia, Beato Luigi Guanella, Dimesse, Cristo Re, Don Bosco, Bottani, Vendramini, Giovanni XXIII, Maran, Clair Maria Immacolata, Madonna Incoronata, Madonna Pellegrina, Mamma Margherita, Nostra Signora del Suffragio, Nostra Signora di Fatima, Mons. Liviero, Santa Maria del Carmine, San Carlo Borromeo, San Gaetano, San Giuseppe, San Gregorio Magno, San Prosdocimo, Santa Croce, Santa Dorotea, Sant’Antonio, Santissima Trinità, Santi Angeli Custori, Teresianum, Vanzo. Per la Spes invece ci sono: Maria Montessori, Carraro, Aporti, Regina Elena, Moschini, Breda, e Giustina Pianta.

Poi contributi andranno anche alla scuola Steineriana, la Casa delle fate, la Terra dei piccoli, le parrocchie Sacro Cuore di Mortise, Sacro Cuore di Granze, San PioX e la Stella mattutina della parrocchia di San Michele Arcangelo a Torre. E infine: i micronidi Mulino a vento, Gatto Silvestro, Biribò, Grisù, Samarcanda, Rogazionisti, e l’asilo nido Il girotondo. —


 

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi